SEADS

Eccoci al quarantanovesimo appuntamento della nostra rubrica sui trend di sostenibilità.

In questo episodio troverete i trend di sostenibilità che hanno suscitato maggior interesse nella business community di Sustenia durante l’ultima settimana.

Buona lettura!

  • Horizon Europe, si parte. Oltre 95 miliardi per digitale e sostenibilità

    Quasi 100 miliardi per un’Europa innovativa e sostenibile. La Commissione europea ha adottato il primo piano strategico di Horizon Europe, il nuovo programma di ricerca e innovazione dell’Ue di un valore di 95,5 miliardi. Il piano strategico definisce gli orientamenti strategici per determinare gli investimenti nei primi quattro anni del programma. In applicazione al piano le azioni di ricerca e innovazione dell’Ue contribuiranno alle priorità dell’Ue, tra cui un’Europa verde e climaticamente neutra, un’Europa pronta per l’era digitale e un’economia al servizio delle persone.

Trend di sostenibilità
  • Il paesaggio italiano è il nostro più importante bene culturale, e va preservato

    Il territorio che ci circonda, naturale o urbano, è un patrimonio che purtroppo paga il fatto di esser percepito ancora troppo spesso come un elemento estraneo o di corredo. Per invertire questa tendenza, che spinge all’abbandono e alla noncuranza, occorrono delle politiche in grado di creare una vera cultura paesaggistica.

Trend di sostenibilità
  • La transizione energetica potrebbe trasformare le economie africane

    Secondo l’Oxford Business Group, l’Africa potrebbe diventare il primo continente a far registrare una crescita economica in cui le energie pulite hanno un ruolo di primo piano, anche se molti paesi subsahariani continuano a fare affidamento sui combustibili fossili. A guidare il cambiamento saranno rinnovabili e gas naturale.

Trend di sostenibilità

Il 2021 sarà l’anno dello sviluppo sostenibile. Auguriamo a tutti, magari prendendo spunto da questi trend di sostenibilità, di essere parte attiva di questo cambiamento epocale.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *