Skip to content

Case Studies

PeaceDrums nasce in memoria delle migliaia di morti silenti nel Mediterraneo.

Beneficiario
Comune di Lampedusa
Servizi
Noprofit

PeaceDrums è il concerto diffuso che diffonde i valori della pace, del dialogo e dell’accoglienza. Iniziato a Lampedusa il 23 settembre del 2017 si è propagato verso una moltitudine di luoghi del Mar Mediterraneo.

Il progetto è stato sostenuto da una raccolta fondi su una piattaforma di  crowdfunding. L’evento, nella sua prima edizione, è stato patrocinato dalle principali Associazioni, Istituzioni e Organismi Internazionali che si occupano di dialogo tra popoli:

Partners Peacedrums

È stato trasmesso in diretta web streaming, tv, radio e social network.

È stato un evento virale: hanno partecipato personalità del mondo culturale e oltre 150 artisti che, con la loro musica e la loro voce, sono diventati ambasciatori di questi valori condivisi; 25 associazioni hanno organizzato il concerto/evento, aderendo in maniera volontaria al progetto con contributi amatoriali da 16 differenti Paesi del Mediterraneo tra cui, insieme all’Italia: Palestina, Siria, Egitto, Grecia, Francia, Slovenia, Spagna, Portogallo, Usa, Marocco, Tunisia, Emirati Arabi, Algeria, Croazia e Kenia e con la partnership USA.

Le modalità di adesione sono state tre:

  1. presenza al concerto a Palermo;
  2. diffusione online #Play4PeaceDrums aprendo un canale diretto con la regia (per i concerti organizzati in altri luoghi) o con i contributi di un singolo brano di musicisti o amatori ;
  3. diffusione offline: inviando entro il 21 settembre un video del concerto alla regia che provvederà a mandarlo in onda con tutti gli altri contenuti.

Per iniziare insieme
un percorso di sostenibilità